Ci raccontiamo

 

Il Gusto di un Tempo nasce dall’incontro di un’idea con una passione, nasce da un rapporto familiare, nasce dalla volontà di Enrica Guariento, video-editor e fotografa professionista, di realizzare qualcosa di personale che la rispecchiasse nelle sensazioni più profonde, quelle dell’infanzia, quelle “di casa”, e dal suo incontro con Roberta Libero, zia acquisita, cuoca e commerciante. Entrambe, da sempre son vissute e cresciute all’interno di due famiglie che coltivavano l’arte dell’accoglienza a tavola, in due case in cui il numero dei commensali era sempre variabile, e dove un piatto in più non mancava mai. Un incontro di due famiglie simili per molti versi, che a loro volta si sono legate.

In realtà nasce molto prima, da un modo di vivere fatto di legami forti, sensazioni e ricordi indissolubili, di momenti insieme, di storie, dal sapore a volte dolce, altre più amaro, ma sempre intrise di vicinanza e forza. Nasce dai racconti di un tempo, quando durante la guerra, la nonna, ancora ragazza, viveva e lavorava in una osteria dove ogni cliente raccontava un pezzo di vita, un modo di essere, e trovava un momento di piacere davanti ad un piatto.

Il cibo diventa quindi qualcosa che va al di là del nutrimento fisico. Il cibo diventa quel pretesto per veicolare l’affetto, il calore, il racconto della propria vita, il ricordo di quella passata su cui si costruisce il presente.

In un secondo momento, il desiderio di sviluppare questa attività e aprirla a nuove possibilità, porta all’interno del progetto anche Monica Garavello, altro membro della famiglia. Insieme hanno condiviso l’infanzia e gli stessi sapori, ed ora, da adulte, vogliono mantenere vivo quello stesso modo di condivisione e di vivere la famiglia, anche attraverso questa attività, adattandolo con le esigenze della contemporaneità.


 

ROBERTA LIBERO – CUOCA E IDEATRICE

Sono nata nel 1950, sono commerciante e cucino da sempre. Dalle pappe per gioco dell’infanzia al pesce di Gualtiero Marchesi, ne sono passati di anni, ma la passione è sempre la stessa: cucinare con gioia per donare gioia.

Papà aviatore diventato orefice, mamma sarta e ottima cuoca, coltivavano insieme l’arte dell’accoglienza a tavola. In casa nostra il numero dei commensali era sempre variabile, parenti e amici non mancavano mai!

Ho frequentato la Scuola della Cucina Italiana, quella del Gritti e di Peccati di Gola a Venezia, oltre a corsi con Igles Corelli e Sara Papa.

Ho imparato a fare la sfoglia a Casa Artusi di Forlimpopoli con le Mariette, un’arte che metto in pratica molto spesso; in casa mia le tagliatelle sono sempre rigorosamente tirate con il matterello!

Sono aperta a tutte le esperienze gastronomiche ma amo particolarmente il pane fatto in casa con lievito madre e la cucina veneta. La tradizione non deve morire; alleggerita dai troppi grassi e rinnovata nella presentazione anche la trippa può essere un piatto elegante!

Pane e Companatico” è la mia attività di cuoca a domicilio e insegnante di cucina itinerante.

Scrivo per www.cavoloverde.it e www.massaiemoderne.com.

Orefice, cuoca e nonna.

Fare felici i miei nipoti Matilde e Antonio è uno degli scopi della mia vita e con dolci e tortellini ci riesco sempre!


 

ENRICA GUARIENTO – VIDEO EDITOR, FOTOGRAFA E IDEATRICE

Non sono molto brava con le parole, per questo nella mia vita ho deciso di parlare attraverso le immagini.

Ho una laurea triennale in Discipline dell’arte, della musica e dello spettacolo (indirizzo spettacolo) all’Università di Padova, con tesi di laurea nell’analisi del film del regista francese Michel Gondry “Eternal Sunshine of the Spotless Mind”.

Dopo la laurea ho frequentato il Master Triennale in “Restauratore dei beni culturali. Operatore della conservazione e del restauro di documenti fotografici e audiovisivi”.

Da qui ho avuto la possibilità di iniziare diverse collaborazioni: televisioni private, studi fotografici, case di produzione video.

Finché un giorno ho chiamato Roberta, la mia zia acquisita, e le ho detto: “Roberta apriamo un blog insieme. Tu cucini e io faccio i video.”

Ed è così che tutto ebbe inizio.

Per vedere alcuni dei miei lavori http://www.enricaguariento.com/