RUFFIOI E FRITTELLE ALLA RICOTTA

Penso che solo noi veneti sappiamo il significato della parola RUFFIOI! Sono dei tortelli ripieni.

Le frittelle di ricotta sono davvero semplici. È un impasto a crudo e sono molto profumate.

INGREDIENTI RUFFIOI PER 4 PERSONE

2 uova di impasto dei crostoli

PER OGNI UOVO:

  • 1 cucchiaio di zucchero
  • Una noce di burro circa 15 gr
  • Un cucchiaio di vino bianco dolce e frizzante
  • Un cucchiaio di grappa
  • Un pizzico di sale
  • Farina Petra 5 del Molino Quaglia quanto basta per ottenere un impasto morbido
  • Olio di arachide
  • Zucchero a velo

TENETE CONTO CHE PER SODDISFARE 4 PERSONE SONO NECESSARIE ALMENO DUE UOVA

  • mostarda vicentina

INGREDIENTI FRITTELLE ALLA RICOTTA PER 4 PERSONE

  • 2 uova
  • 50 grammi di zucchero
  • 150 grammi di ricotta setacciata
  • ½ cucchiaino di lievito in polvere oppure un pizzico di cremor di tartaro unito a un pizzico di bicarbonato
  • buccia di limone non trattato grattugiata
  • una manciata di pinoli 
  • un pizzico di sale
  • Farina Petra 5 del Molino Quaglia quanto basta per ottenere un impasto consistente che cada pesantemente dal cucchiaio
  • Olio di arachide
  • Zucchero semolato qb

 

PROCEDIMENTO PER I RUFFIOI:

Sciolgo il burro a fiamma bassa. Lo spengo con il vino e la grappa. Batto le uova con lo zucchero e il sale. Unisco il burro. Unisco la farina setacciata e lavoro l’impasto fino ad ottenere una palla liscia. L’avvolgo nella pellicola e la faccio riposare per almeno 10 minuti. Riprendo l’impasto e lo stendo in un rettangolo. Lo piego e lo ristendo facendo il giro dopo un piccolo riposo. Ripeto l’operazione ancora 3 volte.  Questa lavorazione serve a far formare le caratteristiche bolle sulla superficie.

TROVATE LA VIDEO RICETTA PER L’IMPASTO QUI PERCHè è LA STESSA PROCEDURA PER FARE I CROSTOLI http://www.ilgustodiuntempo.it/dolci/i-dolci-di-carnevale/

Stendo la pasta che tengo un po’ meno sottile dei crostoli. La taglio in quadrati di circa 7 centimetri di lato. Metto un cucchiaino di mostarda al centro. Bagno i bordi con un po’ di latte. Li chiudo a triangolo premendo bene i bordi. Li friggo in abbondante olio. Asciugo e spolvero di zucchero a velo.

PROCEDIMENTO PER LE FRITTELLE ALLA RICOTTA:

Monto a crema 2 uova con 50 grammi di zucchero. Unisco 150 grammi di ricotta setacciata.

Aggiungo ½ cucchiaino di lievito in polvere oppure un pizzico di cremor di tartaro con un pizzico di bicarbonato. La buccia di limone non trattato grattugiata, una manciata di pinoli e un pizzico di sale.

Aggiungo Farina Petra 5 quanto basta per ottenere un impasto consistente che cada pesantemente dal cucchiaio.

Friggo a cucchiaini, asciugo e  passo nello zucchero semolato.


Seguite il Gusto di un Tempo anche su: